Provincia Autonoma di Trento - Marchi di sostenibilità ambientale

Logo stampa
 
Ecoacquisti
Condividi: Facebook Twitter Google Buzz Delicious Okno Tecnorati
 
Siete in:  Home /  Eco PAT / Notizie in evidenza
 
 

Il marchio Ecoristorazione inserito nel bando di gara della Provincia autonoma di Trento per il servizio sostitutivo di mensa

Nel circuito dei locali dovranno essercene almeno 4 che abbiano il marchio o ne rispettino i criteri obbligatori. E nell'aggiudicazione il marchio vale fino a 5 punti sui 100 assegnabili ai concorrenti.

 

Due progetti di sostenibilità ambientale portati avanti dalla Provincia autonoma di Trento sono entrati in sinergia. Da una parte, il sistema di Acquisto Pubblico Verde della Provincia, definito con Delibera di Giunta Provinciale n°41 del 2012, che richiede l'inserimento di criteri ambientali nell'acquisto del servizio sostitutivo di mensa. Dall'altra, il progetto Ecoristorazione Trentino, che identifica con un apposito marchio rilasciato dalla Provincia gli esercizi ristorativi trentini che mettono in atto azioni per la riduzione dell'impatto ambientale del loro servizio.

In data 27 agosto 2012, la Provincia autonoma di Trento ha disposto il bando di gara per la conclusione di una convenzione per il servizio sostitutivo di mensa per il personale della Provincia autonoma di Trento, delle Agenzie ed Enti strumentali della medesima di cui all’allegato a dellaL.P. 16 giugno 2006, n. 3 e ss.mm. nonché dell’Università degli Studi di Trento, dei Comuni, dei Consorzi di comuni, delle Comunitá, delle Aziende pubbliche di servizi alla persona e degli altri enti locali ed Enti pubblici operanti sul territorio provinciale. Il bando di gara è visionabile integralmente sul sito dell'Agenzia provinciale per gli Appalti e Contratti, alla seguente pagina web: http://www.appalti.provincia.tn.it/bandiappalti/pagina10880.html.

Il bando di gara prevede, nell'allegato 3 al Capitolato Tecnico - "Circuito di base sul territorio", che, nel circuito dei locali convenzionati, ci sia un numero minimo di locali, pari a 4 (quattro), che possiedano il marchio Ecoristorazione Trentino o che rispettino i requisiti minimi di cui al marchio medesimo.

Inoltre, nei "Parametri e criteri di valutazione dell'offerta", il bando, che sarà aggiudicato sulla base del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, assegna fino a 5 punti (su 100 assegnabili complessivamente) ai concorrenti che inseriscano nel circuito ulteriori locali che possiedano il marchio Ecoristorazione Trentino o che rispettino i requisiti minimi di cui al marchio medesimo.

AGGIORNAMENTO. In data 15 marzo 2013, il bando di gara è stato nuovamente pubblicato, senza significative variazioni in merito ai requisiti collegati al progetto Ecoristorazione.