Provincia Autonoma di Trento - Marchi di sostenibilità ambientale

Logo stampa
 
Ecoacquisti
Condividi: Facebook Twitter Google Buzz Delicious Okno Tecnorati
 
Siete in:  Home /  Eco PAT / Notizie in evidenza
 
 

02/06/2013 - Il progetto "Ecoristorazione Trentino" selezionato tra le eccellenze "green" del Trentino

Nell'ambito di "Fare Green", la Mostra Concorso dell'Eccellenza Green trentina svoltasi durante la Notte Verde di Rovereto (1-2 giugno 2013).

 

Il progetto Ecoristorazione della Provincia di Trento è tra le eccellenze progettuali green selezionate per “Fare Green” la Mostra-concorso che si tiene per il quarto anno a Rovereto nell’ambito di Notte Verde .

Hanno partecipato al concorso numerosi progetti provenienti da tutto il territorio provinciale e quello sulla Ecoiristorazione della Provincia autonoma di Trento, insieme all’esperienza di calcolo dell’Impronta Ecologica e Biocapacità della Valle di Sole, ha rappresentato il miglior impegno degli enti locali per lo sviluppo di politiche di sostenibilità per i territori trentini.

Quest’anno i 5 progetti selezionati sono stati esposti al Mart nel corso del week end del Festival dell’Economia e hanno ricevuto una ulteriore valutazione da parte di una giuria e dal pubblico per ottenere la Palma della Sostenibità 2013. Il premio è andato al progetto “L’orto biologico del Trentino”, un cluster produttivo di agricoltura biologica promosso dal Consorzio ortofrutticolo Val di Gresta (premio della Giuria). I voti del pubblico hanno invece premiato il nuovo processo CLARA per la decontaminazione naturale di terreni inquinati di Biodermol Ambiente Srl di Lavis.

20130601_palcoBuonaImpronta 2

L’elemento TERRA è stato il tema portante della Notte Verde di Rovereto e i progetti nella loro sequenza sono stati presentati partendo dalla descrizione del calcolo dell’Impronta Ecologica, passando per la decontaminazione dei terreni e arrivando alla produzione di frutta e verdura biologica e di vino per approdare alla tavola dell’Ecoristorazione.

Il brindisi finale è stato offerto da un’altra eccellenza green in concorso, la piccola azienda agricola Redondèl di Mezzolombardo con la produzione di Teroldego improntata al “buon senso” .