Provincia Autonoma di Trento - Marchi di sostenibilità ambientale

Logo stampa
 
Ecoacquisti
Condividi: Facebook Twitter Google Buzz Delicious Okno Tecnorati
 
 
 

Il progetto "Ecoristorazione Trentino": accordo di programma e disciplinare

Accordo Ecoristorazione Trentino

 

Dopo la fase di sperimentazione, il Tavolo di Lavoro del progetto "Ecoristorazione Trentino" - partecipato dalle principali associazioni di categoria del comparto ristorativo trentino (ASAT - Associazione Albergatori ed Imprese Turistiche della Provincia di Trento, Associazione Agriturismo Trentino, Associazione Ristoratori del Trentino, Confesercenti del Trentino - Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici, UNAT - Unione Albergatori del Trentino), dalla Provincia e dal Comune di Trento - ha licenziato il testo dell'Accordo di programma e l'allegato Disciplinare, contenente i criteri ai quali i ristoratori interessati devono conformarsi per ottenere il rilascio del marchio di qualità "Ecoristorazione Trentino".

Sono interessati tutti gli esercizi per i quali il servizio di ristorazione è l’attività prevalente e che comunque offrono tale servizio in modo continuativo, ovvero: ristoranti e pizzerie, agriturismi, alberghi e altre strutture ricettive che effettuino servizio di ristorazione.

Gli esercizi interessati ad ottenere il marchio devono soddisfare alcuni requisiti obbligatori e raggiungere un punteggio minimo complessivo tramite il soddisfacimento di alcuni requisiti facoltativi. Ecco le aree in cui è stato suddiviso il Disciplinare:

  1. alimenti e bevande > priorità ai prodotti biologici, locali, solidali
  2. rifiuti > priorità alla riduzione
  3. energia e acqua > priorità al risparmio energetico ed idrico
  4. acquisti non alimentari > priorità ai prodotti verdi
  5. informazione, comunicazione, educazione ambientale > per il coinvolgimento della clientela nelle buone pratiche ambientali

La Provincia di Trento ha approvato il testo dell'Accordo di programma e l'allegato Disciplinare con Delibera di Giunta Provinciale n°46 del 2012.

L'Accordo di programma è stato poi sottoscritto il 16 febbraio 2012 da tutti i soggetti partecipanti al Tavolo di Lavoro. Da tale momento, il marchio può essere richiesto da tutti i ristoratori trentini.

Dopo la sottoscrizione, il Tavolo di Lavoro organizza e coordina la formazione dei ristoratori e la promozione del marchio presso di essi e presso la cittadinanza, con l'obiettivo di condurre il maggior numero possibile di ristoratori trentini alla richiesta del marchio "Ecoristorazione Trentino".

Il 23 settembre 2014, il Tavolo di Lavoro ha approvato la prima revisione del disciplinare Ecoristorazione Trentino. Il nuovo disciplinare, più completo, più stringente, più bilanciato e più meritocratico, risulta applicato a partire dal 1 maggio 2015.

 
Allegati:
Pagine correlate:
Link: